lunedì 2 febbraio 2009

I Bimbi e Il LoroPeso

Il calo fisiologico di peso si ha prevalentemente per lo scarso apporto di calorie dei primi giorni di vita e per la perdita di meconio e pipì. E’ normale un calo di peso fino al 10 % del peso iniziale.
Con l’allattamento al seno precoce, esclusivo e a richiesta il peso tenderà ad aumentare gradatamente fino a riconquistare verso il decimo giorno il peso iniziale.
Successivamente aumenterà di circa 150 grammi a settimana (120 gr. secondo l'ultima revisione O.M.S.)

Genericamnete il neonato raddoppierà il peso alla nascita verso il 5° mese e lo triplicherà intorno al 1° anno di vita.

valutata la tendenza dell’incremento del peso dopo il calo fisiologico,
osservati i segnali che un neonato può ricevere sufficiente latte materno,
eguagliato o superato il peso della nascita alla decima giornata,

si può pesare il neonato 1 volta alla settimana, prendendo nota del peso; l’aumento di circa 150 grammi è soddisfacente.

Evitare la doppia pesata se non espressamente indicata dal pediatra

si attacca almeno 7 volte nelle 24 ore
ha un aumento di peso giornaliero di circa 20 grammi o circa 150 grammi settimanali si può sentire o vedere la deglutizione

bagna almeno 6 pannolini e fa la cacca almeno 3 volte nelle 24 ore

ha un buon ritmo veglia – sonno, un buon tono muscolare e la pelle sana

la mamma percepisce i cambiamenti di volume del seno dopo l’allattamento
segnali affidabili che richiedono valutazione medica:

insufficiente crescita di peso:

peso inferiore a quello della nascita dopo 2 settimane
crescita inferiore di 400 grammi al primo mese e 500 grammi nei 2 mesi successivi
bagna meno di 6 pannolini ( urine e/o feci ) nelle 24 ore con urine concentrate (gialle e con forte odore)


segnali possibili

neonato insoddisfatto dopo la poppata e che piange spesso

poppate troppo lunge e frequenti

evacuazione di feci dure e secche


Ecco alcune delle cause della bassa produzione di latte:
il neonato non si attacca efficacemente
poppate poco frequenti e o brevi

poppate notturne interrotte troppo presto
al neonato vengono dati altri liquidi o cibi


Per aumentare la produzione di latte materno:
accertarsi che il neonato si attacchi efficacemente al seno
allattare più frequentemente e più a lungo
sospendere l’uso di tettarelle e succhiotti
sospendere l’assunzione da parte del neonato di altri liquidi o cibi
per la mamma, aumentare l’assunzione di liquidi e cibo se scarsa e riposare di più

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver condiviso con noi questo blog

Si è verificato un errore nel gadget