lunedì 19 gennaio 2009

INGORGO MAMMARIO

L’ingorgo mammario compare quando uno o più dotti si chiudono e si manifesta con dolore e tensione al seno; le cause possono essere un incompleto svuotamento della ghiandola, l’affaticamento, lo stress o un reggiseno troppo stretto.

L’ingorgo mammario può diventare mastite se non si risolve. Questa si manifesta con arrossamento, aumento della temperatura della mammella, fitte dolorose, gonfiore e talvolta febbre. Quando invece un dotto si sblocca possono comparire bruciore o una sensazione di pizzicolio.

COME RIMEDIARE:

allattate frequentemente il bimbo, cambiandogli spesso la posizione della poppata

attaccate il bimbo al seno che duole di più, essendo il bimbo più affamato succhierà vivacemente e garantirà lo svuotamento del seno

tra una poppata e l’altra fate degli impacchi caldo-umidi o un bagno caldo massaggiando e spremendo il seno per favorire l’uscita del latte

dormite su un fianco invece che sul dorso, così facendo favorirete il flusso di latte nei dotti

cercate di riposare ogni volta che potete perché la tensione può solo che peggiorare la situazione

ANDATE SUBITO DAL MEDICO SE:

il seno diventa caldo e arrossato
compaiono delle strie gialle nel latte,(pus)
il dolore diventa sempre più intenso
compare febbre (solitamente superiore a 38° per più di un giorno)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver condiviso con noi questo blog

Si è verificato un errore nel gadget