lunedì 13 febbraio 2012

Solidarietà.

Sono allibita,
Ho letto proprio un minuto fa un post di una rivista abbastanza popolare, di cura della mamma e del bambino, raccontava appunto la nascita della seconda figlia per "curare" il fratellino  malato.
 E chiedeva appunto  se secondo il lettore fosse giusto o sbagliato far nascere un altra creatura per mettere fine alle sofferenze del fratellino..
 Io ovviamente ho risposto con  due  semplici frasi a questa rivista.
 Che sia giusto o meno non ha importanza!
  la vera domanda da porsi è la seguente: io cosa farei?
Infatti è fin troppo semplice giudicare dall' esterno.
bisogno subirle determinate situazioni per riconoscerle e affrontarle.
 Tutta la mia solidarietà ai genitori che si trovano in situazioni del genere.
  Tutta la mia comprensione ed il mio  affetto.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver condiviso con noi questo blog

Si è verificato un errore nel gadget